Funções para auxílio de animações do site da Fazenda da Esperança Italia Fazenda da Esperança/ Adictos en recuperación/ Chi Siamo
Fazenda da Esperança

» Chi Siamo

Fazenda da Esperança è come dice il nome stesso una comunità che ospita giovani tossicodipendenti; il nostro lavoro si svolge in vari campi sociali, ma il principale è rivolto a coloro che vogliono essere liberi di droghe e alcol.

Chi Siamo

Tutto è iniziato in un angolo della strada

Nelson Giovanelli si avvicinò a un gruppo di giovani che si drogavano, vicino a casa sua. Era il 1983, all'angolo della strada, nel quartiere di Pedregulho, nella città di Guaratinguetá, Stato di San Paolo in Brasile. Lui fu incoraggiato a compiere questo passo, dal suo parroco, il sacerdote missionario tedesco padre Hans Stapel, che proponeva alla sua comunità di vivere concretamente la parola di Dio.

Il giovane Nelson, pian piano, si conquistò la fiducia da parte di quel gruppo di tossicodipendenti. Uno di loro, Antonio Eleuterio, tra i primi giovani a rimanere coinvolto, chiese da subito aiuto per uscire dalla droga, e questo grazie alla testimonianza di Nelson che cercava di vivere la Parola "Mi son fatto debole con i deboli, per guadagnare i deboli" (1 Cor, 9, 22).

Il francescano tedesco

Padre Hans diventa parroco della chiesa Nostra Signora della Gloria in Guaratinguetà nel 1979. Nato in Germania alla fine della seconda guerra mondiale trascorre la sua infanzia nel periodo della ricostruzione dopo la grande guerra. Educato alla fede cattolica della Chiesa dai suoi genitori, incontra l'esperienza del carisma dell'unità proposto da Chiara Lubich e sorella povertà in San Francesco d'Assisi, scegliendo di vivere la sua vocazione come frate francescano.

Nel 1992, i suoi superiori, viste le esigenze sempre maggiori, gli concedono il permesso di potersi dedicare totalmente alla Fazenda da Esperança.

Chi Siamo

Il primo gruppo

I compagni di strada di Antonio, furono anch'essi colpiti dal cambiamento di vita del loro amico, che spesso li invitava a recarsi insieme con lui, la sera tardi, nella chiesa parrocchiale, per condividere insieme all'amico Nelson le esperienze quotidiane della parola di Dio.

Questo gruppo di amici, desideroso di approfondire la comunione tra loro, propose a Nelson di affittare una casa e andare a vivere insieme. Con il proprio lavoro avrebbero provveduto alle spese. Iniziarono così a svolgere attività di giardinaggio, mentre Nelson continuava a lavorare come impiegato in una cooperativa caseificio a Guaratinguetà. Fin dall'inizio mettevano in comune tutti i loro guadagni per sostentarsi.

L'esperienza femminile

Iraci Leite e Lucilene Rosendo, nota Luci, due giovani ragazze della stessa parrocchia di padre Hans a Guaratinguetà, a partire dal 1989, iniziarono ad accogliere ragazze drogate. Anch'esse, seguendo l'esempio di Nelson, lasciarono tutto per dedicarsi totalmente a questa nuova missione.

Dal Brasile al mondo intero

Chi Siamo

La Fazenda da Esperança inaugurata nello Stato di Sergipe sempre in Brasile, è stata la prima fuori di Guaratinguetà. Mentre la prima comunità fuori dal Brasile è stata realizzata, quindici anni dopo l'inizio della Fazenda da Esperança, in Germania, la terra natale del fondatore padre Hans Stapel.

La Fazenda da Esperança si è gradualmente diffusa in diversi paesi del mondo, divenendo ormai una esperienza internazionale. A partire dal 2007, in seguito della visita di papa Benedetto XVI alla comunità di Pedrinhas in Brasile, nei pressi del santuario di Aparecida, la proposta di vita della Fazenda da Esperança è conosciuta in tutto il mondo.

Dal Brasile al mondo intero

La Fazenda da Esperança inaugurata nello Stato di Sergipe sempre in Brasile, è stata la prima fuori di Guaratinguetà. Mentre la prima comunità fuori dal Brasile è stata realizzata, quindici anni dopo l'inizio della Fazenda da Esperança, in Germania, la terra natale del fondatore padre Hans Stapel.

La Fazenda da Esperança si è gradualmente diffusa in diversi paesi del mondo, divenendo ormai una esperienza internazionale. A partire dal 2007, in seguito della visita di papa Benedetto XVI alla comunità di Pedrinhas in Brasile, nei pressi del santuario di Aparecida, la proposta di vita della Fazenda da Esperança è conosciuta in tutto il mondo.

Sono nate così in diverse parti del mondo oltre 100 Comunità di Vita, che attualmente accolgono più di 3000 giovani, impegnati a liberarsi dalla dipendenza da sostanze attraverso una personale riscoperta della dignità e dei valori della vita, in una rinnovata speranza.

Nelle “Fazendas da Esperança”, persone volontarie si dedicano con impegno e gratuità, al servizio dei giovani e costituiscono la comunità della “Famiglia della Speranza”, riconosciuta dalla Congregazione per i Laici (Città del Vaticano, 2010), come “Associazione internazionale privata di fedeli”.

Il video istituzionale

This text will be replaced

Galleria Fotografica

  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo
  • Chi Siamo